5 idee da cui prender spunto del Matrimonio principesco di Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi

4 Settembre 2015 Wedding Blog

Beatrice e Pierre, sono stati per molti giorni su ogni rivista patinata, fonte di commenti, di critiche e perchè no di idee da poter adattare alle vostre nozze. Ho aspettato a parlarne nel blog per potermi informare su ogni notizie e curiosità prima di farne un post. Su facebook si commentava di aspettative sugli abiti e sulla raffinatezza delle scelte di Beatrice. Concordando che con Armani, voto 10+

Belli, giovani,ricchi, intelligenti e pure innamorati. Il loro è stato un Matrimonio molto fashion, 5 cambi d’abito per Beatrice, due cerimonie, scenari da favola con le foto ufficiali postate da lei direttamente su Facebook. Scatti rubati pubblicati in diretta.

Anche voi come la bellissima Beatrice potrete avere il vostro Matrimonio da Favola, con i miei preziosissimi consigli:

1- Cambio d’abito

Il cambio d’abito, (non nella misura di 5 abiti come Beatrice però) lo consiglio sempre, anche se molte spose, dopo aver sognato da mesi, se non da anni di indossare il loro abito dei sogni, non se lo toglierebbero più. Questa è una questione di Amore a prima vista con l’abito dei sogni e sinceramente le capisco benissimo, perciò non forzo mai la mano con i miei pensieri ma lascio libere le spose di decidere ciò che è meglio per loro.

Il cambio d’abito però può tornarvi utile nel caso vogliate scatenarvi in discoteca o avere una mise più audace e sexy. In chiesa gli abiti si sa tendono ad essere più castigati e composti, ma già il fatto di avere la coda da poter togliere o il copri spalle da levare per dare spazio ad un bustino leggero, cambia completamente la scena. Si può pensare anche di aggiungere un dettaglio o un cambio di scarpe, un bel sandalo brillante, un ‘acconciatura più sciolta e un trucco più sofisticato adatto ad un party serale.

2-La doppia Cerimonia

Può fare al caso vostro se avete molti invitati o amici molto presenti e un tantino esuberante. Oppure in presenza di molti anziani credenti e religiosi.

La Cerimonia in Chiesa ha il suo fascino è indiscusso, ma bisogna essere credenti e svolgere un percorso di preparazione alle nozze, in concordato con il parrocco della Chiesa scelta.

La Cerimonia in Chiesa, magari in una piccola Cappella di famiglia, può essere un momento di assoluto riserbo per i parenti più stretti e i testimoni,per poi proseguire con un pranzo presso una location o un ristorantino con una sala intima e coccolosa.

Trovo molto carino anche scegliere una location con la Spa, così da rigenerarsi due ore il pomeriggio dopo il pranzo e poi via, con cambio d’abito, nuovo trucco e parrucco per scaternarsi in una serata danzante. Sono soluzioni alternative ai soliti Matrimoni convenzionali.

Alternativa numero due, la Cerimonia Simbolica, in un Magnifico giardino con celebrante (la mia preferita ormai lo sapete vero?)perfetta per chi vuole che il proprio Matrimonio, sia celebrato su misura all’aperto, in una cornice a loro scelta.

Se poi avete Rosa come celebrante, cosa potete chiedere di meglio? (guarda il video di un bellissimo Matrimonio, con la Celebrante Rosa a Padova) multilingua, simpatica, estroversa con una presenza decisamente elegante e sofisticata.

3- Matrimonio in Agosto

Se amate il caldo e non volete temere inconvenienti, devo dire che questo è il mese adatto. Da non sottovalutare anche che in pochi si sposano in questo mese per la troppa calura o per le ferie già programmate di amici e testimoni, perciò molte location saranno libere o disposte a farvi un prezzo di favore.

Agosto poi è un periodo dell’anno che adoro, vacanze e leggerezza, non a caso tre anni fa ho scelto di sposarmi nel mese del mio compleanno, caldo e mare, le due parole che associo a questo mese. Ho organizzato anche un bellissimo Wedding Beach in Sardegna quest’anno ad Agosto, altra meta per le spose molto ambita, abbordabile a tutti a livello di spesa e perchè no, una bella vacanza con i amici e parenti. Pensateci e poi contattatemi

4- Diamante Rosa

Amo le tradizioni soprattutto nel Matrimonio, ma amo anche il valore aggiunto, il dettaglio ricercato. Il diamante rosa, come quello nero, li trovo decisamente eleganti e anche fuori dal solito luogo comune. Il valore del diamante rosa dopo questo regalo, è volato alle stelle ma rimango ‘dell’idea che sia un’idea’ molto da sposa di Alice Wedding Planner!

 

5-Un Pic nic con Finger Food e Bollicine

700 invitati sono una bella cifra, ma per me che organizzo Matrimoni ormai da circa 5 anni, la media è di 100-120 persone a Matrimonio. Un bel pic nic può essere un’idea interessante, prevedendo le classiche coperte, cuscini bianchi e piccole cassette da appoggio, non tralasciando che ci sono ospiti meno ‘young’ e vanno previste delle sedute tradizionali. L’idea di Pierre è stata molto giovanile e anche decisamente inusuale per persone del loro calibro, anche se nulla è rimasto al caso, ovviamente non pensiamo al pic nic della domenica, certamente.

 

Questo Matrimonio è stato davvero principesco ma possiamo farti sognare alla stessa maniera organizzando il tuo Matrimonio da Principessa per un giorno.

Alice

 

Commenti

commenta