L’allestimento floreale perfetto

Seguiamo alcuni consigli per il Vostro allestimento ideale:

  • no a fiori già preconfezionati, a fioristi che vi propongono sempre le solite cose, un flower design crea…non copia. e poi ogni matrimonio deve essere unico ed originale.
  • ogni matrimonio ha il suo colore, ogni location va studiata con attenzione, ha il suo charme e le sue note già prestabilite, inutile farsi prendere dalle tendenze e dai matrimoni altrui, cerchiamo di dare una nostra impronta al nostro matrimonio
  • contrasti, e non parliamo di contrasti nei colori, ma contrasti negli stili, che però va fatto con estrema delicatezza per non stonare. O si da una forte personalità, con colori decisi, shock,azzardati oppure meglio non rischiare e rimanere sullo stile della Sala/Location.
  • colori e stagioni, d'estate puntiamo a colori chiari mentre d'inverno possiamo puntare a colori scuri e caldi (l’edera in agosto sinceramente evitiamola)
  • mai accostare i fiori vicino alle mele, accelerano il loro invecchiamento
  • mai appesantire un tavolo di nozze, non strafare e tenete presente che gli ospiti si devono vedere da un posto all'altro. I tavoli con molti allestimenti sono impegnativi anche dal punto di vista economico per cui valutiamo tutto con calma e soprattutto con il portafoglio.
  • bouquet della sposa, non facciamoci influenzare dalla mamma o dall'amica: il bouquet della sposa è un accessorio del vestito, segue delle linee precise, i suoi colori devono essere intonati all'abito e le forme devono richiamarne il carattere, Le spose sono spesso indecise ma consigliarle al meglio è opera mia.
  • attenzione ai dettagli, ogni location-stagione-budget disponibile ha il suo corso, per cui consiglio cercate che tutto sia proporzionato e armonioso
  • fiori rigorosamente di stagione…anche se ultimamente le spose sono un po’capricciose, assecondarle se posso ma con le limitazioni del caso
  • attenzione a fioristi che promettono grandi lavori con budget ridotti, i fiori costano e lo si vede nella loro durata e nella loro bellezza.

Prendi l'aspetto del fiore innocente, ma sii il serpente sotto di esso.
William Shakespeare